Home Protocolli pulizia Protocolli pulizia Protocollo pulizia scale
Protocollo pulizia scale

ASPORTAZIONE DELLA POLVERE AD UMIDO DA PAVIMENTI E SCALE

a) Scopatura ad umido di pavimenti e scale

Attrezzatura: scopa a trapezio, panno o garza in microfibra (lavabile o monouso a seconda dell'area di rischio), paletta

Metodica:

  • · Si inizia partendo dai bordi e dal fondo della stanza versa I'uscita, con particolare attenzione agli angoli e le zone difficilmente raggiungibili, agli spazi sotto e dietro i vari arredi, spostando quelli mobili, proseguendo lungo tutto il perimetro e poi nelle aree libere, badando a non sollevare la scopa da terra.
  • · Sporco e residui grossolani verranno convogliati in un unico punto, per essere raccolti con la paletta.
  • · Per le scale si utilizzano scopa a trapezio con garza e paletta, raccogliendo lo sporco al termine di ogni rampa.
  • · II cambio della garza, inumidita precedentemente in acqua, va effettuato più o meno frequentemente, a seconda dell'area di rischio:

 

BR = almeno ogni 40 mq

MR = almeno 2 volte per locale

AR = almeno 2 volte per locale, utilizzando garze monouso

 

 

b) Aspirazione meccanica di pavimenti, scale e zerbini antistanti l’ingresso del Plesso

 

Macchine: aspiratore con elettrospazzola, con microfiltro HEPA (AR e MR), battitappeto (solo BR), asta telescopica

Metodica:

 

  • · Per i pavimenti procedere secondo il percorso gia descritto (vedi sopra)
  • · L'aspirazione delle scale va eseguita, procedendo dall'alto verso il basso, utilizzando I'aspiratore con I'asta telescopica in quanto crea meno intralcio all'operatore e alle persone.
  • · Per gli zerbini abbinare aspirazione a spazzolatura per favorire l’asportazione dei residui penetrati in profondità (aspirare anche il pavimento sottostante).

 

N.B.: II microfiltro dell'aspiratore va sostituito almeno ogni sei mesi.

 

Ritrovaci su Facebook